Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-03-2017

Problemi visivi dopo trauma cervicale

Buongiorno, mi chiamo Roberto e ho 23 anni. Sono veramente disperato, perché da 2 mesi - quasi tutti i giorni e a momenti alterni - la mia vista all'occhio sinistro traballa, come se qualcosa da dentro la spingesse di lato o verso l'alto. Intorno al 20 dicembre, nel sonno, ho scosso violentemente la testa e questo mi ha provocato un fortissimo torcicollo che per fortuna è passato nel giro di qualche giorno senza avere particolari sintomi. A partire dal gennaio successivo però ho iniziato ad avere questi problemi visivi che non mi permettono di guidare, di studiare.

Mi sono rivolto al medico di base che mi ha suggerito di muovere la testa per sciogliere i muscoli, poi non trovando benefici all'oculista che ha minimizzato sul problema suggerendomi di assumere del magnesio, successivamente ad un neurologo che dopo aver visto la mia "risposta" visiva ha detto che non ho nulla. Può essere collegato il tutto al trauma cervicale di dicembre? Spesso ho dolori in prossimità delle prime vertebre cervicali e riesco a tamponare leggermente il problema solo quando blocco il collo con una sciarpa e mettendo Voltaren (anche se la zona cervicale in questione è ricoperta dai capelli e la crema non riesco ad applicarla bene). Qualcuno può aiutarmi? Sono disperato, la mia famiglia continua a darmi suggerimenti "casalinghi" e a dirmi che passerà da solo. Ma sono già 2 mesi che sto così!

Risposta di:
Dr. Andrea Passani
Specialista in Oculistica e Oftalmologia
Risposta

Gentile utente, in assenza di un esame obiettivo diretto è impossibile trovare la causa del suo problema così come proporre un eventuale soluzione. Ne parli nuovamente con il suo medico di base per individuare lo specialista adatto a trattare questo disturbo. Buona giornata

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia | Occhi | Oftalmologia | Vista
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!