Buongiorno dottore, nel 2013 mi sono operato di emorroidi, ho richiesto anestesia totale dopo operazione; è andata bene, non potevo urinare e costretto da catetere per una settimana per il fatto che al medico io non avevo comunicato che avevo la prostata infiammata. Ma non lo sapevo, per me era normale andare tante volte in bagno e alzarmi alla notte cosi credevo.Ora ho usato per un po' urorec 8 e avogard ma non mi faceva fare piu produzione di seme e per un rapporto non era gratificate visto che non ho bruciori, ho problemi vari, ho smesso. Ora ho un dubbio: se io faccio l'intervento per rimozioni di denti e impianto protesi dentale e mi somministrano anestetico locale potrei incorrere ancora nel medesimo problema? Devo anche aggiungere che ho carenza di vitamina b12 e D per cui sto prendendo folina e Dbase. Gradirei un consiglio, grazie.L'esame del psa è a 0,88 ma alcuni valori fatti dagli esami del sangue e urine dicono che sono alterati dall'uso del metaminzolo che dovrebbe essere un antinfiammatorio se ho capito bene, ma io non ne faccio uso eccetto che in rari casi di mal di testa, di aulin e del ribes nero, un'erba che l'erborista mi ha consigliato per la prostata. Visto che vado in Albania a fare i denti e il servizio nazionale albanese con tutto il rispetto non è dei migliori non vorrei avere problemi con l'anestetico. Grazie