Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

11-10-2017

Respiro corto in pazienti con CIPO

Gentile dottore sono una ragazza di 22 anni affetta da una patologia rara CIPO (pseudo ostruzione intestinale) in poche parole questa patologia prende tutti i muscoli ed i nervi involontari. Ho fatto vari interventi intestinali mi hanno tolto il colon, sono portatrice di ileo stomia e portatrice di catetere a permanenza per una vescica neurologica e faccio una nutrizione parenterale per 24 ore per una gastroparesi.

Volevo un chiarimento sulla parte delle vie respiratorie è da un periodo che mi succede un problema sulle vie respiratorie, quando respiro ho tipo un affanno respiro corto e non riesco bene a respirare pure quando sbadiglio riesco solo a metà e non mi riesce tutto lo sbadiglio in poche parole il respiro è come se è corto ed Mi succede anche che mi si attappono le narici del naso quando sono coricata e mi da fatica: può essere dalla patologia? Mi consigliate di farmi vedere da qualche medico che si occupa delle vie respiratorie?

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Gentile Signora, visto la Sua giovane età, penso che la sua patologia sia su base genetica e non secondaria ad altre patologie (Sclerodermia, Amiloidosi, ecc). In ogni caso ritengo che debba eseguire accertamenti presso un Centro Pneumologico eventualmente Universitario. Lei abita nel Lazio, quindi potrebbe richiedere una Prima Visita Pneumologica all'Università di Roma. Poi i colleghi potranno prescriverLe gli accertamenti necessari per valutare le Sue problematiche Respiratorie, tenendo conto che Lei è portatrice di CIPO. Può anche mostrare il mio parere ai colleghi Pneumologi. Mi faccia sapere. Cordiali saluti.

TAG: Apparato Respiratorio | Malattie dell'apparato respiratorio | Pneumologia | Polmoni e bronchi
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!