21-06-2006

Riabilitazione e terapia

Gent.Dottore, Le scrivo perche' vorrei sapere di piu' in merito all'ictus emorragico ed alle terapie che eventualmente si devono adottare. Mio suocero ha avuto due settimane fa un isctus emorragico, immediatamente ricoverato nell'Ospedale mauriziano di Torino e' stato sottoposto a tac da cui si e' evidenziata una emorragia certebrale molto estesa, l'ictus lo ha paralizzato nella parte destra! Mio suocere e' molto ansioso, e si agita in continuazione, il che non credo favorisca la guarigione, mi dica secondo lei e' opportuno aspettare che si riduca l'edema cerebrale anche se diffuso, prima di intervenire con la riabilitazione oppurre deve farla subito?e come si puo' far si che l'emorragia si riduca in breve tempo? Grazie per la gentile risposta! Licia.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Purtroppo non ci sono terapie efficaci sulla riduzione dell’emorragia cerebrale, quindi bisogna solo aspettare. Nel frattempo saranno i medici che hanno in cura Suo suocero a stabilire tempi e modalità della fisioterapia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!