Da alcuni mesi ho un dolore alla spalla sinistra che ultimamente si acutizza di notte e che m'impedisce alcuni movimenti completi come ad esempio estendere il braccio o fare torsioni laterali indietro. Ho fatto un'ecografia da cui risulta che l'articolazione acromion-claveare è regolare. La cuffia bilateralmente, presenta una evidente degenerazione non calcarea ma costituita dalla riduzione di spessore delle fibre. tenosinovite marcata del capo lungo nella doccia omerale sinistra. Non si osservano invece segni di patologia a carico della borsa sottoacromiale, bilateralmente. Non pratico sport che stressino la spalla, non sono mancina e non ricordo di aver subito un trauma significativo nei mesi scorsi. Vorrei un consiglio per come procedere. Grazie.