Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-09-2006

Richiesta di chiarimento sulla risposta avuta alla

Richiesta di chiarimento sulla risposta avuta alla domanda HH/2I54963, che copio di seguito: "Non è necessario che segua dieta particolari se non l’assoluta astensione dagli alcolici. A distanza di 3 mesi dovrebbe ripetere gli esami clinici per verificare la avvenuta normalizzazione delle alterazioni." Il medico del pronto soccorso mi aveva detto 1 mese di assoluta astensione da alcolici, che sto rispettando tranquillamente. Dalla Sua risposta non capisco se Lei è d'accordo con 1 mese o se mi dice di non assumerli per 3 mesi o per sempre (più che altro io faccio riferimento al brindisi di Capodanno o dei compleanni; o ai cibi in cui il vino è un ingrediente: sono da evitare anche questi?). Il mio medico si famiglia mi ha detto che potrei avere una allergia agli alcolici che ha causato questa cosa. Inoltre, per il momento non ho fatto esami clinici di alcun genere, proprio perché il medico del pronto soccorso mi ha rimandata a casa senza suggerirmi nulla (tranne 1 mese di astensione). Non mi ha dato nemmeno il risultato dell'analisi del sangue che mi ha fatto sul momento (che avranno avuto sicuramente valori assurdi!). Quindi non ho capito se devo fare analisi già adesso, aspettare 1 mese oppure i 3 mesi che mi dice Lei. La ringrazio fin da ora se vorrà chiarirmi un po' le idee.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Le consigliamo una attesa maggiore di un mese per verificare la avvenuta normalizzazione dei tests epatici in quel lasso di tempo. Un mese ci sembra piuttosto poco. Inoltre, anche successivamente a questo periodo di tempo, dovrà comunque limitarsi nell’assunzione di alcolici.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!