Salve , e le scrivo cosa sto leggendo dopo aver ritirato la cartella di mia madre di anni 51.TC TORACE (senza e con contrasto)Esame eseguito in regime d urgenza per sospetta embolia polmonare in paziente con recente intervento ortopedico (revisione protesti anca dx)In atto non dimostrabili difetti di riempimento endoluminali a carico dei grossi... Leggi di più vasi polmonari bilateralmente;si segnala dubbia ipodensità di un ramo polmonare subsegmentario a destra.Assenti lesioni focali a carico del parenchima polmonare bilateralmente.Non apprezabile versamento pericardico; modestissima quota di versamento degli sfondati polmonari posteriormente.Si segnala distensione colecistica associata ad ispessimento parietale; disomogeneità della testa pancreatica;ipodensità stellata di cm 1,2 dopo mdc a carico del IV segmento epatico ed altre due più minute, al VI segmento.Utile approfondimento diagnostico.Questa Tac è stata fatta in data 27 marzo cioè il giorno dell intervento all anca.uscita dopo 2 settimane dall ospedale si ricovera presso un centro di riabilitazione per l arto in cui farà fisioterapia e dal quale verrà dimessa i primi di maggio.Uscita da li prenota una ecografia il cui esito è:L' esame praticato con sonda convex multifrequenza (Mhz 2,7- 3,5-5) fa rilevare fegato di forma e contorni regolari di dimensioni fisiologiche.La struttura del parenchima epatico non mostra alterazioni focali o diffuse in atto ecograficamente apprezzabili.Vena porta a regolare flusso epatopeto.Vie biliari non dilatate.Colecisti di ampiezza media, caratterizzata da moderato ispessimento della parete anteriore che presenta alcuni artefatti a "coda di cometa" nel suo contesto, compatibili con condizione di colecistosi ; coesiste una coconcrezione litiasica di circa 4 mm di diametro, priva di evidente cono d ombra posteriore, mobile al variare del decubito.Pancreas e milza senza note patologiche.Reni in sede, regolari quanto a morfologia e dimensioni; conservato appare lo spessore parenchimale.Non segni di idronefrosi, nè immagini riferibili a calcoli.Vescica repleta, esente da alterzioni del versanrte parietale mucoso.Pz. isterectomizzata.(isterectomia nel 2006 a maggio) Il dottore ai tempi disse che siccome era al collo dell utero si poteva intervenire tramite vagina ma mia madre per essere piu sicura ha voluto levare sia utero che ovaie nonostante appunto fosse solo al collo dell utero.Ai tempi mia madre scoprì il fatto senza alcuna perdita senza alcun fastidio ma solo perche fece se non erro una visita di routine quale striscio.ha ripetuto i marcatori tumorali che sono sempre andati bene senza dare nessun problema . . . ultima volta nell ottobre 2007 cioè 5 mesi prima della tac ultima del giorno 27 marzo 2008 per sospetta embolia polmonareSe le puo essere utile (ma credo sia una cosa a se che non interessi molto ) in data 23 maggio esegue elettrocardiogrammaRitmo sinusale a Fc di 80 b/min.Onda P e PQ normali. Lieve ritardo di conduzione intraventricolare a carico della branca dx. Alterazioni aspecifiche della ripolarizzazione.A fronte dell ecografia il dottore dice che sarebbe meglio ripetere tac con e senza liquido poichè l ecografia fatta non garantisce chissà che sicurezza.Cosi mia madre ha prenotato e la farà il 25 giugnoIntanto le chiedo di chiarirmi le idee e sapere dopo tutto quello che ha letto cosa ha mia madre, io sono andato su internet ma ho capito pochino,per questo ho deciso di scriverle i referti di mia madre.Aspetto ansioso sue delucidazioni chiedendole in ultimo - - ma un ulteriore tac visto che ne ha fatta una a marzo senza considerare tutti i raggi all anca fatti negli ultimi 3 anni . . non saranno dannosi per l organismo di mia madre????La prego mi risponda perchè ho bisogno di chiarimenti. Grazie in anticipo.