26-05-2008

Salve, ho 27 anni, conduco una vita piuttosto

Salve, ho 27 anni, conduco una vita piuttosto sedentaria e sono un forte fumatore. Sempre più spesso mi capita di recente di avvertire irritazione ai bronchi, e di conseguenza fatica a respirare. Ho di natura una respirazione "bassa", o diaframmatica e superficiale, quindi di rado mi capita di respirare profondamente con la parte alta dei polmoni, allargando il torace. Ultimamente provando a fare respiri profondi ho riscontrato dolore al petto, nonché episodi di battito aritmico e di tachicardia della durata di circa 5 minuti. Non avendo mai avuto problemi cardiaci questi episodi, seppure forse lievi, sono stati da me chiaramente avvertiti. Possono dipendere da un'irritazione dei bronchi dovuta al fumo o a vostro parere ci sono altre potenziali cause scatenanti? Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
I dolori toracici avvertiti possono essere in relazione alla mobilizzazione abnorme delle costole. I sintomi sono comunque aspecifici e non dipendono da problemi cardiaci. Le consiglio di astenersi dal fumo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!