salve, ho 37 anni pratico atletica leggera da molti anni all'esame holter (dopo tre mesi di detraining a causa di alcune aritmie) hanno scritto il seguente referto:ritmo di base sinusale, frequenza cardiaca media inferiore alla norma.assenza di pause significativesve isolate, frequenti coppie, undici runs di tre o più battitive isolate, frequenti coppie, runs di tre o più battiti, un episodio superiore a sei battiti. Non modificazioni del tratto ST.Episodi ventricolaribattiti ectop. isolati 801 (0.9%); coppie 186 (0.2%) Salve 27 (0.0%) totale 1262BI & Trig. 1. & 0 durata 4 sec.Tachicardia: 0Episodi sopraventricolaribattiti ectop. isolati 619 (0.7%); coppie 1459 (1.6%) Salve 11 (0.0%) totale 3571BI & Trig. 9. & 0 durata totale 39 sec, tachicardia:0; instabilità RR: 5Battiti mancanti 18Frequenza cardiaca media 65 bpm; fc max 96 bpm; fc min. 50 bpmLa mia domanda è questa: ho eseguito il test sotto sforzo e non viene riscontrata aritmia durante lo sforzo, alcuni episodi isolati nella fase di recupero; ho eseguito la risonanza magnetica cardiaca ed hanno esluso la presenza della displasia aritmogena del ventricolo; da un esame ecocardio ho un prolasso della valvola mitralesecondo voi sono aritmie benigne e potrei essere ancora idoneo alla pratica agonistica?