Salve, ho 42 anni con una situazione pressoria in media di 135/105 e comunque la minima costantemente sopra i 100. Per la prescrizione dell'eventuale farmaco, è più giusto seguire le indicazioni di un cardiologo, un internista o il medico di famiglia? L'essere figlio di ipertesi è un fatto positivo o negativo?