15-02-2006

Salve, ho 46 anni e mi e' stata diagnosticata

Salve, ho 46 anni e mi e' stata diagnosticata circa un anno fa la presenza di qualche piccolo calcolo biliare (due o tre) di diametro non superiore ai 3 mm. nella Cistifellea. Ho provato a sciogliere detti calcoli con acido ursodesossicolico con due cicli di circa sei mesi ma a distanza di un anno la situazione e' rimasta inalterata. Da quando ho saputo di avere i calcoli ho cercato di adottare un regime dietetico adeguato e da allora ho pochissimi sintomi (un po' di tensione all'addome e qualche eruttazione). Il mio medico mi ha consigliato l'intervento chirurgico. Ma e' davvero inevitabile o ci sono alternative? Grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
In assenza di ripetuti episodi di colica biliare non è indicato l’intervento chirurgico. Le consigliamo di soprassedere all’intervento.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!