L’ESPERTO RISPONDE

Salve, ho delle domande da porle a cui, spero

Salve, ho delle domande da porle a cui, spero gentilmente, mi risponderà! La mia ragazza ha preso per circa 9 mesi la pillola "diane" a fine terapeutico, dato che aveva il ciclo irregolare. Alla fine dei nove mesi si sono succeduti tre mesi di pausa di assunzione della pillola per poi ricominciare con la pillola "Yasmine". Premetto che anche dopo la fine dell'assunzione della pillola "diane" il ciclo non è stato mai esattamente regolare in quanto portava comunque due settimane di ritardo rispetto al ciclo normale. Il problema è il seguente: due settimane prima che le arrivasse l'ultimo ciclo, prima di incominciare la nuova Terapia con la pillola "Yasmine", nell'asciugarsi il seno ha "stretto" leggermente e ha visto fuoriuscire delle piccolissime goccettine di Siero biancastro quasi del tutto trasparente. E' normale che possano uscire queste, ripeto piccolissime, goccettine di siero? La preoccupazione nasce dal fatto che non le era mai capitato una cosa del genere, anche perchè non le era mai successo di stringere il seno un po' più forte del normale! Comunque, fatto sta che il ciclo le è arrivato con le solite due settimane di ritardo e lei ha iniziato normalmente l'assunzione della pillola "Yasmine"! Durante e dopo il ciclo le è venuto una sorta di gonfiore all'addome che ancora non le è passato! La domanda è: vi è una connessione tra il fatto che le è uscito il Siero con questo gonfiore all'addome? Potrebbero essere dei segnali che lei possa essere rimasta incinta? anche se lei ultimamente risulta essere leggermente stitica e oltretutto durante tutte le volte che abbiamo fatto l'amore il preservativo non si è mai rotto! un'ultima questione, che comunque ci preoccupa, è che lei ha sentito dire che anche se si rimane incinta il ciclo può comunque arrivare... è vero? e se si quante probabilità ci sono che accada una cosa del genere? Spero di essere stato abbastanza esauriente nell'esporre come sono avvenuti i fatti e spero altrettanto che Lei possa rispondere a tutte le domande. La ringrazio anticipatamente per il tempo messomi a disposizione.

Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche

Gentile utente, 1) la fuoriuscita di siero dai capezzoli si chiama galattorrea. In condizioni normali non avviene. È opportuno che si rivolga ad un ginecologo per fare degli accertamenti. 2) Non dovrebbe esserci correlazione tra gonfiore addominale e galattorrea. È più probabile che il gonfiore sia dovuto alla stipsi. Provi a modificare la dieta: beva molta acqua e ingerisca più fibre. 3) E’ vero che, talvolta, in gravidanza si hanno perdite di... Continua sangue che possono essere scambiate per mestruazioni. Si rivolga a un ginecologo per il problema della galattorrea e per scrupolo faccia un test di gravidanza.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pescara (PE)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Napoli (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pompei (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Ostetrica
Viterbo (VT)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Milano (MI)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Chirurgia oncologica
San Giuseppe Vesuviano (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Prov. di Napoli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Trinitapoli (BT)