Salve, spero possiate darmi qualche utile indicazione sul problema che vado a spiegare: Ho un bambino di 2 anni e mezzo operato a quattro giorni per coartazione dell'aorta, a due mesi (senza risultato) per ventricolo destro a doppia uscita e a quindici mesi (questa volta l'intervento è riuscito) per lo stesso problema. L'intervento ha lasciato comunque due DIV residui di media entità che portano un leggero gradiente ( è andato diminuendo da 47 via via fino a 35 circa) sull'aorta, ma lui ( almeno per quello che si vede da fuori) sta benissimo, anzi è eccessivamente spericolato e inarrestabile nelle sue corse e arrampicate dove capita. Ciò non so se debba preoccuparmi nel senso che possa stancarsi troppo e comunque, quando sarà più grande come dovrò regolarmi se vorrà fare qualche attività sportiva? Inoltre già dalla scuola materna saranno necessari i soliti certificati di sana e robusta costituzione per la piscina, le miniolimpiadi etc. Con lui come mi potrò regolare, che tipo di certificato dovrà avere? Gli saranno comunque vietate queste attività nonostante la sua condizione fisica "ottimale" nonostante la cardiopatia? In attesa di indicazioni per me preziose, ringrazio anticipatamente.