Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-09-2006

Salve, vorrei capire come affrontare nel migliore

salve, vorrei capire come affrontare nel migliore dei modi, sotto il profilo alimentare i problemi di mio padre.
da 30 anni in cura con anti ipertensivi, anti aritmici.
dopo l'ultimo episodio di f.a. affrontata per la prima con cardioversione, gli e' stato prescritto amiodarone e coumadin; effettuato il controllo tiroideo, (tiroidite) con ipofunzionamento, e' stata effettuata anche una scintigrAFIA RENALE sequenziale per verificare il funzionamento renale, a seguito di leggere alterazioni dell'uricemia, creatina, clearance che ha evidenziato una insufficienza renale corticale.
nessuno parla di adeguare l'alimentazione, ma tutti parlano di medicinali, che però sembrano fare altri danni!!!!
mio padre sembrerebbe disposto a integrare la terapia farmacologica con una dieta adeguata, basterebbe sapere qual è!!!!

grazie 1000
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le diete consigliabili sono quelle per gli ipertesi (essenzialmente una riduzione del sale negli alimenti). La terapia anticoagulante orale risente dell’assunzione di alcuni alimenti che modificano l’efficacia del farmaco. Il centro di dosaggio della terapia anticoagulante che la segue le potrà dare tutte le informazioni necessarie soprattutto analizzando i dati dei controlli periodici. Ulteriori informazioni le potrà trovare, a questo proposito, sul sito della FSCA.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!