L’ESPERTO RISPONDE

Salve, vorrei porre al vaglio la mia situazione,

Salve, vorrei porre al vaglio la mia situazione, sono Maschio di 32 anni (ansioso) convivo con extrasistoli (a riposo) da una decina di anni, a periodi alterni le avverto giornalmente … in altri periodi solo qualche episodio sporadico al mese. Da circa 2 anni pratico ciclismo in particolare MTB a livello agonistico. Questa estate durante una gara... Leggi di più ho avvertito una “doppietta” di battiti irregolari, non avendole mai avuto sotto sforzo questi sintomi mi sono preoccupato ed ho deciso di eseguire uno screening completo sotto il consulto di un cardiologo … ECG, ECG sotto sforzo, ECODOPPLER, HOLTER, controlli ematochimici: elettroliti plasmatici, funzione tiroidea. Ecco gli esiti:Elettroliti plasmatici:Sodiemia: 140; Potassiemia: 3.62; Cloruremia: 105Funz. Tiroidea:FT3: 4.92; FT4: 19.4; TSH: 2.14ELETTROCARDIOGRAMMA DINAMICORR: Durata:23.42.25 Battiti: 87465 Rumore 00:36:01 FC med: 63 bpm, FC min: 44 bpm (04:37:00) FC max: 101 bpm (13:57:00) SD:190ms pNN50:24 rMSSD:46ms ; Famiglie, totale 1, Analizzati 1 (100%) Atipico (ch3), Ventricolari: VEB 1, Spraventricolari: -, ST: -, Conduzione: PAU 1 piuù lungo 2.0 sec (04:46:46).SVT>= 150 bpm; BRA>= 2 battiti; = 2000 ms; SVEB >= 40%; VEB>= 5%; DEL >= 30%; AIVR >= 60 bpm; VT >= 100 bpm.Conclusioni:Tracciato di modesta qualità tecnica per la presenza di numerosi artefatti elettrici. Di base ritmo sinusale normofrequente. Conservate le escursioni circadiane della FC. Non disturbi della conduzione AV. Pausa max 2.0 sec alle 04.45 circa. Per quanto valutabile, una sola extrasistole ventricolare. Non forme sopraventricolari. Non alterazioni significative del tratto ST-T.ECOCOLORDOPPLER TRANSTORACICOValvola aorticaRigurgito aortico: 1+ minimoVentricolo SXDiametro telediastolico :52 MAPSE: 24 Volume Telesistolico: 52ml Volume telediastolico:131ml EF: 60 EF ispet:60Valvola mitraleRapporto E/A:

Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche

Gli esami a cui Lei si e’ sottoposto, in particolare l’Holter ECG, l’Ecocardiogramma ed il Test da sforzo, stando alle conclusioni che Lei ha riportato, non hanno rilevato anomalie significative dell’attivita’ elettrica e meccanica del cuore, sia a riposo che sotto sforzo; Penso quindi che on abbia ragion di preoccuparsi.D’altra parte non e’ possibile sapere con sicurezza cosa abbia determinato il sintomo di “doppietta di battiti irregolari” che... Continua Lei ha avvertito durante sforzo. Il consiglio e’ quello di portare al suo Cardiologo tutti gli esami effettuati, poiche’ la consultazione diretta di tutto l’esame e non solo la conoscenza delle conclusoni puo’ fornire indicazioni importanti e poi Le suggerisco di eseguire un Holter ECG durante una gara o seduta di allenamento (riproduzione fedele della situazione che ha indotto il sintomo).

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Ascoli Piceno
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Ancona (AN)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Mazara del Vallo (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Cardiologia
Sanremo (IM)
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Medicina interna e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Aversa (CE)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Ipertensione
Prov. di Milano