19-09-2017

Sbalzi pressori nonostante il farmaco

Eseguito un'angioplastica nel 2008, tutto bene, con terapia triatek, 10mg-cardicor 2,5,cardirene 75 mg, torvat 40 e ranidina. Il mio problema nasce quest'anno con muco e quindi mi tolgono il triatec mg10 e mi fanno assumere valpression 320mg. All'inizio siccome il grande caldo dell'estate mi portava ad avere la pressione molto bassa, ho ridotto a metà pasticca il valpression ma ho avuto dei rialzi consistenti di pressione fino a 200 massima e 120 minima, quindi ho associato anche qualche lasix. Nonostante questo la mattina mi ritrovo a misurare la pressione ed è altissima 200 105-nonostante prendo adesso la pasticca per intero, mi causa anche agitazione e sbandamenti, vista un po' intollerante alla luce.
Dovrei cambiare pasticca? Ringrazio per la risposta, ho 65 anni, peso circa 80 kg e sono alta 168.

Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta

Gentile sig.ra, questa estate così calda è stata molto deleteria per gli ipertesi. Molte persone ipertese hanno avuto dei crolli dei valori pressori con lo stesso dosaggio dei farmaci antiipertensivi che prendevano durante l'inverno. Prima di ridurre i predetti farmaci era necessario consultare il medico che li aveva prescritti. A questo punto ora, visti i valori pressori aumentati, sarà necessario consultare uno specialista cardiologo o nefrologo per rimettere la sua situazione in equilibrio. Saluti prof Luigi Iorio

TAG: Cuore | Farmacologia | Ipertensione | Malattie dell'apparato cardiovascolare