Se non vengono rispettati i tempi tra i cicli di chemioterapia ci potrebbero essere delle conseguenze sull'efficacia della cura stessa? Esempio se tra un ciclo e un altro anzi che tre settimane ne passano 4 o 5 ci sono rischi?