Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-11-2013

Sentire un secondo parere

Buongiorno, la storia è un po lunga, cercherò di sintetizzare:a maggio mio padre ha subito una termoablazione al fegato per una recidiva di tumore (3a volta), questo trattamento ha causato un edema il quale asciugandosi ha rilevato una fistola biliare.Oggi mio padre sta morendo, il fegato non è più funzionante (il termine che ci hanno detto è situazione sovvertita) e non ci diamo pace per questo, i medici dicono che non possono effettuare il trapianto di fegato in quanto ha dei valori troppo sballati (birilubina oltre i 15), possibile che non ci sia una soluzione a questo drammatico problema? dobbiamo proprio arrenderci o ci sono possibilità? Grazie mille
Risposta di:
Dr. Piero Gaglia
Specialista in Chirurgia generale e Oncologia
Risposta

 Suppongo si tratti di un tumore primitivo del fegato e non di metastasi (in questo secondo caso non vi sarebbe alcuna indicazione a un trapianto).

Posso solo consigliarle di sentire un secondo parere.

Contatti la S.C, Chirurgia 8 della Azienda Ospedaliera "Citta' della Salute e della Scienza di Torino".

Questa struttura (diretta dal prof. Salizzoni) e' specializzata nella Chirurgia Epatica e dei Trapianti.

dott. Piero Gaglia

TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!