Salve, Sono un ragazzo di 31 anni che presenta un neo verrucoso sull’addome largo circa 4mm ed alto 2mm, vicino all’ombelico. L’ho fatto controllare al Dermatologo che mi ha detto che è benigno e non dà problemi. Gli ho chiesto poi se era possibile asportarlo solamente per motivi estetici e lui mi ha risposto che non c’è nessun problema, si può fare tramite “shaving” ed il neo verrebbe asportato completamente perché sta in superfice, e sotto non rimarrebbe nulla. Mi ha anche detto che questo intervento si potrebbe fare in ambulatorio poiché non è necessario fare un esame istologico al neo asportato, in quanto questi nei sono sempre benigni.Invece parlando poi con un Medico Chirurgo specialista in Medicina estetica mi ha detto che anche se si rimuove il neo ne rimarrebbe comunque una piccola parte sotto, “piccoli residui” al pari della pelle, non di bell’aspetto ed uniformi al punto che con il tempo potrebbero dare l’apparenza di un qualcosa di maligno e quindi costringere il dermatologo (nel dubbio) all’asportazione chirurgica tramite incisione della parte sottostante, causando un danno estetico maggiore (cicatrice da taglio chirurgico) rispetto al fatto di tenere il neo e non asportalo. Chi dei due ha ragione e di chi mi devo fidare? Vi ringrazio in anticipo per la vostra disponibilità.