Sig.ri Medici, Vorrei prima di tutto farVi i complimenti per il sito e la sua notevole utilità. Vi ho già scritto tempo fa riguardo alcuni esami di laboratorio per markers epatitici (codice GG/1f37446-con l'occasione Vi ringrazio per la risposta molto esauriente-).Per comodità vi riporto quei risultati: AB antivirus epatite C: assenti; Antigene S... Leggi di più HBs Ag: 0.5 cut off; Anticorpo S anti HBs: 2626lu/l; Antigene E HBe Ag: negativo; anticorpo E Anti HBe: negativo; Anticorpo Core anti HBc:negativo. Come da Voi precisato, l'interpretazione di tali esami è che avessi sviluppato l'anti HBs in seguito alla vaccinazione o ad un precedente contatto con il Virus B. In particolare dopo questi esami,in attesa della Vostra risposta, ho fatto gli esami degli acidi nucleici di HCV e HBV sia quantitativi che qualitativi e sono risultati tutti negativi. A questo punto la mia domanda è: 1) Il valore dell'antigene HBs Ag di 0.5 cut off può portare una dottoressa di laboratorio con esperienza decennale a mettermi in guardia da un possibile contagio da parte del virus C dell'epatite? 2) Come è possibile che tale esperta non abbia preso in considerazione l'ipotesi che quel cut off potesse derivare da una precedente vaccinazione dal virus B? 3) Infine, visto che gli antivirus dell'epatite C fossero assenti, ma il cut off riguardava l'antigene HBs, non avrebbe dovuto pensare -al limite- ad un possibile contagio del virus B, invece di mettermi in guardia dal virus C (considerando la notevole differenza fra i due)? Vi ringrazio anticipatamnte della Vostra esauriente risposta e Vi porgo cordiali saluti. Buon Lavoro.