Salve, vi chiedo davvero aiuto perché oramai sono disperata e non so più cosa pensare in riguardo a questo problema. Il pomeriggio di 4 giorni fa, ero fuori in giardino di casa (da cui vivo da ben 9 anni e non mi è mai capitato questo problema) e mentre passeggiavo vicino la piscina coperta dal telone, ho incespicato e sono finita con un piede... Leggi di più dentro l'acqua sopra quest'ultimo. Disgustata al pensiero che fosse acqua stagnante di mesi, mi sono andata a lavare entrambi i piedi con non so quanti ml di sapone e mi sono cambiata le pantofole -le altre le ho buttate-. Dopo essere rientrata in casa, dopo circa mezz'ora ho incominciato a sentire un odore nauseante, come di immondizia (o quell'odore che si avverte sul pullman quando ci si trova vicino a qualcuno che non si lava da chissà quanti giorni). Un odore così forte che praticamente mi sentivo quasi venire il mal di testa. Comunque lasciai perdere per quella sera pensando che fosse soltanto una questione psicologica. Il giorno dopo tuttavia quell'odore orribile fu la prima cosa che sentii appena svegliata, allora pensando che magari fosse dovuto al sudore, mi sono lavata un po' e poi mi sono cambiata, ma niente, anche se di meno l'odore lo sentivo lo stesso. Allora mi sono fatta una doccia e l'odore è sparito (o lo sentivo pochissimo). Ieri non l'ho sentito proprio, ma oggi l'odore è ricomparso. Lo sento in condizioni sempre diverse quindi non riesco ad individuarne la causa. Per di più, sembra che lo senta soltanto io e nessuno dei miei familiari (i miei genitori o mio fratello). Premetto che sono una studentessa di 22 anni, sotto esame (e quindi sotto stress) e sono a dieta da circa 4 mesi. Dovrei avere il ciclo a breve. Ho sentito che potrebbe trattarsi di un problema di Cacosmia, ma mi chiedevo magari se non potesse trattarsi di una questione psicologica. (Quindi mi scuso se ho inserito la domanda in un tema non pertinente, ma non sapevo dove inserirla, davvero!). Non so davvero che pensare... E in più quest'odore che ogni tanto ricompare (senza fattori ricorrenti) mi perseguita. E la cosa peggiore è che non so se è causa di un fattore psicologico (magari la puzza che effettivamente ho sentito mi ha disgustata così tanto che adesso la sento in continuazione) oppure se debbo attribuirla ad una causa effettiva... Chiedo gentilmente un consulto, perché davvero non so come risolvere questo problema... Grazie in anticipo!