Buongiorno, mi ritrovo ad avere dolori durante i rapporti. Sto con lo stesso ragazzo da 1 anno e mezzo e per il primo anno è andato tutto bene, rapporti sessuali molto soddisfacenti, grande intesa, poi all'improvviso sono comparsi dei taglietti. Questi si richiudevano in fretta, però diciamo che impedivano di avere rapporti molto ravvicinati. Tra... Leggi di più noi a livello sentimentale ci tengo a precisare che non è cambiato nulla. Successivamente a questi episodi di taglietti, ho iniziato a non provare più piacere ma forte dolore acuto nel punto esatto dove un tempo provavo più piacere (nessun problema di penetrazione). Contemporaneamente, ho iniziato a far più fatica a trattenere l'urina e quando la trattenevo provavo circa lo stesso dolore provato durante il rapporto. Sono andata dal ginecologo, spiegando il tutto, lui ha chiaramente spostato la cosa sul piano psicologico. Ma ci tengo a sottolineare che tutto andava bene e ciò è accaduto all'improvviso e senza motivo! Tanto che non soffro di secchezza, anche se col passare del tempo ovviamente ho perso il desiderio, avendo sempre male. Mi ha consigliato Clinnix crema gel (che comunque agisce all'esterno) e kistinox. Dagli esami delle urine è emersa un'infezione che il medico mi ha detto di curare solo bevendo acqua. Io non ne posso più perchè nessuno sembra prendere sul serio la cosa e non ho la possibilità di spendere tanti soldi in tentativi inutili. Cosa dovrei fare? Possibile che sia anche solo colite? O qualcosa emerso in seguito alla paura dei taglietti iniziali?