Soffro da alcuni mesi di episodi di tachicardia sinusale per precessione costante di onda P,ad insorgenza e remissione brusca (a riposo), FC 180/190bpm,di durata variabile,generalmente pochi minuti,anche se ho avuto episodi isolati di qualche ora,generalmente si scatena un episodio a settimana...Ho eseguito uno studio elettrofisiologico ed... Leggi di più ablazione di doppia via nodale (lenta) a maggio 2008,presso il san raffaele di milano...Però a distanza di 15 giorni,non è cambiato nulla perchè continuo ad avere episodi tachicardia sinusale,alle frequenze di prima 180/190bpm,seppur della durata di 1-2minuti...A volte avverto come delle scariche elettriche paragonabili a delle fitte molto penetranti,che partono dal seno (capezzolo) sinistro,e arrivano al cuore,scatenandomi la tachicardia...inoltre la regione del seno (capezzolo) sinistro,dopo aver causato la tachicardia,risulta essere elettrizzata...Mi è stato detto che sono normali dopo l'ablazione,però,che non arrivassero alle frequenze di prima ma massimo sui 130/140bpm...Non so più cosa fare...Grazie,Cordiali saluti.