09-03-2006

Sono un ragazzo di 15 anni e da due pratico il

Sono un ragazzo di 15 anni e da due pratico il canottaggio agonistico, lo scorso 1° di febbraio mi sono sottoposto alla visita medico sportiva per avere l'idoneità ma dal tracciato ECG mi è stata diagnosticata la Sindrome W.P.W.. Successivamente mi sono recato da un cardiologo il quale mi ha fatto ripetere l'ECG non rilevando nessuna traccia tanto da scrivere nel referto "Trattasi di preeccitazione ventricolare di vie accessorie __________/intermedie-settali intermittenti. Tale intermittenza è ______________ per elevata refrattarietà delle vie accessorie AV e non a rischio". Mi potrebbe dare una spiegazione di tutto questo considerando che non ho mai avuto alcun Sintomo di questa sindrome??
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Questo problema cardiaco è dovuto alla presenza di una via di conduzione degli impulsi elettrici del cuore aggiuntiva (accessoria) rispetto alle normali vie di conduzione. Questa via, normalmente non presente (congenita), unisce gli atri ai ventricoli. Può essere causa di improvvisi attacchi di tachicardia che a volte si interrompono spontaneamente, a volte devono essere interrotte con provvedimenti terapeutici. Il cardiologo che ha refertato l’elettrocardiogramma le avrà sicuramente dato una spiegazione del problema e le avrà detto che per avere l’autorizzazione a praticare attività agonistica dovrà essere sottoposto ad ulteriori accertamenti. Comunque non si preoccupi perché generalmente queste aritmie, se dovessero insorgere, non sono pericolose.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare