SONO UN RAGAZZO DI 33 ANNI, ALTO 1.89, PESO 71 KG. SONO UN LIBERO PROFESSIONISTA, NON FUMO, NON BEVO, NON FACCIO SPORT E STO CURANDO UN LIEVE STATO ANSIOSO. E’ DA CIRCA 45 GIORNI CHE SOFFRO DI FREQUENTI E DISTURBANTI EXTRASISTOLI MONITORATE CON DUE ESAMI DA E.C.G. DINAMICO (HOLTER) FATTI UNO DOPO TRE SETTIMANE DALL’INIZIO E L’ALTRO DUE SETTIMANE FA... Leggi di più CON I SEGUENTI RISULTATI: HOLTER ESEGUITO IL 28/04/2005 FREQUENTE ATTIVITA’ ECTOPICA SOPRAVENTRICOLARE DURANTE TUTTE LE 24 ORE SPESSO IN COPPIE E RARAMENTE IN TRIPLETTE A VOLTE A CONDUZIONE ABERRANTE PER UN TOTALE DI 31000 EVENTI SU 111000 BATTITI.HOLTER ESEGUITO IL 05/06/2005 IMPORTATNTE ATTIVITA’ ECTOPICA SOPRAVENTRICOLARE DURANTE TUTTE LE 24 ORE PER UN TOTALE DI 11000 EVENTI SU 100000 BATTITI. NEL FRATTEMPO HO SUBITO DUE RICOVERI PER Fibrillazione atriale RICONDOTTA FARMACOLOGICAMENTE A RITMO SINUSALE DOPO CIRCA 6 ORE CON DOSE DI RITMONORM PER Vena. SONO SEMPRE STATO DIMESSO DOPO DUE GIORNI DI RICOVERO E TRANQUILLIZZATO DEL FATTO CHE TUTTI GLI ESAMI FATTI DANNO ESITO NEGATIVO (E.C.G., E.C.G. DA SFORZO, ECOGRAFIA, ESAMI DEL Sangue COMPRESI QUELLI TIROIDEI, GASTROSCOPIA CHE HA RILEVATO SOLO UN CARDIAS POCO CONTENENTE SENZA REFLUSSO). GENTILISSIMI PROFESSORI, NONOSTANTE TUTTE LE RASSICURAZIONI FATTOMI IN MERITO ALL’ACCADUTO IO CONTINUO AD AVERE NUMEROSE EXTRASISTOLI E VIVO NELLA PAURA DI UNA NUOVA FIBRILLAZIONE. NESSUNO MI HA DETTO CON ESATTEZZA LA CAUSA DELLE EXTRASISTOLI E DELLE FIBRILLAZIONI E TANTO MENO PRESCRITTOMI DEI FARMACI PER INTERROMPERE LE PRIME E PER PREVENIRE O CURARE DEFINITIVAMENTE LE SECONDE. LE DUE COSE POSSONO ESSERE IN QUALCHE MODO COLLEGATE FRA LORO O UNA CAUSA DELL’ALTRA? UNO STATO PIU’ O MENO ANSIOSO PUO’ CAUSARMI TUTTO QUESTO? ESISTONO CURE DEFINITIVE PER SCONFIGGERE O PREVENIRE LA FIBRILLAZIONE ATRIALE? A TUTT’OGGI ESISTE UN ESAME TALE DA POTERMI DIRE CON ESATTEZZA LA CAUSA DI QUESTE IMPROVVISE FIBRILLAZIONI? LE EXTRASISTOLI SOPRAVENTRICOLARI SONO PERICOLOSE IN MANIERA COSI’ NUMEROSA E DURATURA E CAUSARE PROBLEMI FUTURI AL MUSCOLO CARDIACO O A PARTI DI ESSO E SOPRATTUTTO POSSONO ESSERE ELIMINATE CON UN FARMACO CHE NON SIA UN BETABLOCCANTE CHE A DIRE DEI MEDICI A CUORE SANO PUO’ CAUSARMI ARITMIE BEN PIU’ SERIE E ABBASSAMENTI DI PRESSIONE DI CUI GIA’ SOFFRO? SPERO, NEL CERCARE DI ESSERE PIU’ CHIARO POSSIBILE, DI NON AVER CREATO CONFUSIONE E NOIA!!! COME POTETE IMMAGINARE SONO PREOCCUPATISSIMO E SCORAGGIATO!!!!! IN ATTESA DI UN VOSTRO PREZIOSO CONSIGLIO VI PORGO DISTINTI SALUTI E BUON LAVORO!!!!! NB. NON SO SE E’ POSSIBILE MA SE LO FOSSE POTETE CONSIGLIARMI UN CENTRO DI CARDIOLOGIA SPECIFICO PER QUESTI MIEI PROBLEMI IN TERRITORIO ITALIANO?