04-04-2006

Sono un uomo di 75 anni leggermente iperteso. nel

Sono un uomo di 75 anni leggermente iperteso. nel dicembre 2005 ho effettuato un ecodoppler che ha rilevato una dilatazione dell aorta ascendente di 4,27 cm. nel marzo del 2006 ho effettuato da altro operatore e in altra struttura medica un nuovo esame di ecodoppler che ha diagnosticato una dilatazione dell aorta ascendente di ben 5,04 cm. Ora chiedo: é possibile una tale velocita della sclerosi in soli tre mesi o uno dei due esami puo essere erroneo? qual è dunque l'affidabilita dell'ecodoppler? ed infine qual è mediamente la velocità dell'allargamento del diametro dell'aorta ascendente? anticipati ringraziamenti. distinti saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Purtroppo le metodiche ecografiche, che hanno rivoluzionato la cardiologia per la loro non invasività e facile ripetibilità, hanno però l’handicap di essere fortemente operatore-dipendenti (anche gli strumenti impiegati fanno la loro parte). Sarebbe quindi opportuno farsi seguire sempre dallo stesso specialista. Detto questo, gli otto mm circa riscontrati in tre mesi, se confermati, vanno ben oltre la normale velocità di incremento del diametro aortico, per cui la invito, per prudenza, a consultare comunque un chirurgo vascolare.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare