18-06-2003

Sono una donna di 29 anni, affetta da emiparesi

Sono una donna di 29 anni, affetta da emiparesi sinistra dovuta a emorragia cerebrale. Sono in gravidanza gemellare alla 27.ma settimana ed affetta da una Sindrome rara, detta di Gordon o anche chiamata Iperaldosteronismo. Sono sotto controllo periodico sia dal ginecologo sia da un nefrologo. La gravidanza procede bene a livello ginecologico ma avverto vari disturbi che non mi lasciano tranquilla: orecchie che si chiudono improvvisamente, mancamenti, intorpidimenti al BRACCIO destro e alle caviglie soprattutto la notte, stato di prostrazione. Lo specialista che mi ha in cura dice che questi disturbi non riguardano la mia malattia rara, bensì pensa che si tratti di "morale a terra". Io però non sono del tutto convinta e mi preoccupo un pò. Di cosa si può trattare? Di depressione? Di normali sintomi di gravidanza o di questa mia forma particolarmente rara di iperaldosteronismo?
Pregherei di darmi una risposta e ringrazio per la disponibilità.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Nel suo caso si sovrappongono sintomi dovuti al suo quadro clinico con distrurbi di origine psiosomatica legati alle paure che ha per l’evoluzione della gravidanza in riferimento al suo stato. Consideri che finché è sotto controllo medico non ci sono particolari rischi e comunque c’è la possibilità di controllare le possibili evoluzioni.
TAG: Nefrologia | Reni e vie urinarie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!