Sono uno studente di 18 anni, da un mese soffro di capogiri, stanchezza senzazione di svenimento e dolori al petto perché temo di soffrire un infarto del miocardio o insufficienza cardiaca. Dopo una settimana di vacanze con la scuola a Praga, ho sentito dei forti colpi al cuore, dopodiché mi sono sentito svenire. Sono andato in pronto soccorso mi... Leggi di più hanno misurato la pressione e mi hanno fatto un ECG. Risultato: cuore sano, stato ansioso. Dopodiché sono andato da altri due dottori diversi, ho fatto le analisi del sangue, dell'urina. Primo risultato: stato ansioso. Secondo risultato: stato ansioso, ma troppi gluboli bianchi nel sangue. Sono già quattro settimane che soffro pensando di subire un infarto. Non riesco a concetrarmi a scuola per la paura e quando cammino a volte ho la senzazione di cadere. Nessuno della mia famiglia soffre di malattie cardiovascolari, bevevo cinque birre alla settimana e fumavo un pacchetto di sigarette al fine settimana, ma ora non bevo e non fumo per la paura e al fine settimana rimango a casa a dormire. Non sono una persona sedentaria, ho sempre praticato sport durante la settimana. La mia vera paura é che mi sia mescolata qualché droga nel viaggio a Praga, perché ho iniziato a sentirmi male dopo una serata in discoteca. Si tratta veramente di stato ansioso o di una possibile malattia cardiovascolare???