Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

31-03-2017

Superare un tradimento

Buonasera, sono confusa e smarrita. Dopo aver perdonato mio marito (matrimonio durato 40 anni) che mi ha confessato un tradimento (lui ha 58 anni) con una donna più giovane di lui (lei ha 37 anni) ora ho scoperto che mi ha preso in giro rimanendo in questi 6 mesi con un piede in 2 staffe, dopo 6 mesi ha detto che era certo di scegliere lei e quindi per 24 ore è andato via di casa, poi è stato preso dagli incubi di avermi distrutta e aver deluso me e i figli ai quali sei mesi fa aveva fatto delle promesse di rimanere in famiglia.

Ora, stremato forse, chissà, finalmente sta andando da uno psicologo; io intanto non riesco più a ritrovarmi con lui e sono andata via da casa ormai da un mese. Lui sta tentando un avvicinamento, mi viene a trovare la domenica ma io sono così neutrale che neanche riesco a dargli un bacio sulla guancia, però aspetto sempre con ansia i suoi buongiorno e buonanotte. Perché sono così confusa? Mi distruggo nel pensarlo e quando lo vedo vorrei scappare. Help!

Risposta di:
Dr.ssa Silvia Garozzo
Specialista in Psicologia clinica e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Quello che lei ha vissuto è un trauma affettivo vero e proprio. Ha necessità di elaborarlo. Se non bastasse il tempo gioverebbe una terapia breve finalizzata. Intanto ha fatto benissimo ad iniziare a parlarne. Un caro saluto

TAG: Psicologia | Salute mentale | Sessualità | Sessuologia | Terapie
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!