Salve dieci anni fa mi fu diagnosticata da un medico psicoterapeuta neurologo una forma di depressione. Mi prescrisse benzodiazepine e zoloft 50mg. Dopo 3 mesi ho abbandonato le benzodiazepine e ho continuato zoloft 1 compressa die. Tutto ciò è durato per ben 10 anni, effetti collaterali ne ho avuti pochi in questo lungo periodo tranne disfunzione erettile e diarrea (che venivano specificate nel bugiardino). La cosa insolita e strana è che ho sviluppato una irresistibile mania e dipendenza al gioco delle slot machine. E qui iniziano i problemi. Ho bruciato più di 50.000€ senza rendermene conto, annebbiato dal buon umore del farmaco.Circa tre mesi fa ho deciso di lasciare il farmaco e con una riduzione del dosaggio certosina con qualche sintomo di astinenza ho smesso del tutto è soprattutto con mia incredulità anche di giocare alle slot. Prima era come se fossi posseduto, mi ritrovavo sempre attaccato tutti i giorni a quelle maledette slot, oggi passo intere giornate senza pensare minimamente a quelle maledette. Sarà stato il farmaco che mi ha rovinato la vita senza rendermene conto?