Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

08-11-2018

Visione sfocata con mal di testa

Salve, premetto che sono un informatico e ho problemi di cifoscoliosi (non curata in adolescenza) e sono 2 anni e mezzo che dopo un forte stress lavorativo (mobbing) ho iniziato ad avere un malessere generale, non tutti i giorni ma frequentemente... Questi i sintomi che avevo: mi capitava durante la giornata di vedere sfocato per qualche minuto e dopo avere un mal di testa; di rado capitavano anche delle vertigini di brevissima intensità; capitava qualche sera di avere nausea e debolezza accompagnati da brividi di freddo o vampate di calore... Ho iniziato a fare tutti i controlli del caso ma tutti dicevano che era stress o era dovuto alla postura e alla cervicale.... Nelle analisi del sangue e delle urine non c'erano anomalie.

L'ortopedico dopo rx della colonna in todo, rm della cervicale e rm del cranio mi ha detto di fare posturale individuale (che sto ancora facendo). Il cardiologo mi ha diagnosticato il prolasso di grado lieve sia della valvola mitralica che aortica. Il neurologo ha detto che non c'è nulla da segnalare anche relativamente all'epilessia che avevo avuto da bambino. L'urologo mi aveva diagnosticato una prostatite che mi ha fatto curare ma nient' altro. Ogni tanto mi capitavano delle bronchiti leggere, sicuramente per via del fumo. Il gastroenterologo mi ha fatto fare anche la gastroscopia evidenziando solo un reflusso gastroesofageo. Otorino nessuna anomali riscontrata. Dopo qualche mese che ho cambiato lavoro la situazione andava meglio, non perfetta ma meglio... Da un paio di mesi però tutto è riniziato con vista sfocata e vertigini, fastidi al colon e intestino, nausee e in più rispetto a prima dolori alle gambe (quadricipite, polpacci, dietro al ginocchio a gambe alternate), fastidio alla nuca e allo zigomo/guancia sinistra e ogni tanto fischio all'orecchio...

Ho riniziato a fare tutti i controlli del caso e mi manca il gastroenterologo, l'otorino e il dentista (in caso di malocclusione dentale) e per non perdere altro tempo e soldi vorrei chiedere a voi qualche consiglio... Per ora il neurologo mi ha detto che non ci sono anomalie ma di fare una risolnanza alla testa per verificare un emicrania con aura. Dovrò rifare anche le analisi del sangue e urine.. Però sono stufo e sto andando anche dallo psicologo perchè ormai ad ogni dolore/fastidio, non sapendo cosa possa essere, sono diventato fobico e ho paura di avere qualcosa di brutto e non saperlo.... Se volete posso inviarvi anche tutti i referti fatti finora.... Grazie e spero in un vostro aiuto

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Ovviamente la RM encefalica non serve a far diagnosi di emicrania, ma ad escludere altre patologie, essendo nell'emicrania l'esame di norma normale (anche nelle forme con aura). Se le visite, compresa quella neurologica, sono normali il problema non sembrerebbe preoccupante. Non penso che il gastroenterologo abbia alcuna rilevanza così come il cardiologo per un problema di mal di testa. Per quanto riguarda la RM, lei riferisce di averla già eseguita su consiglio dell'ortopedico. In tal caso non va rifatta.

TAG: Adulti | Cervello | Disturbi gastrointestinali | Giovani | Intestino | Neurologia | Occhi | Sistema nervoso | Stomaco | Vista
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!