Cancro della pelle

La pelle è il più grande organo del corpo. Svolge importanti funzioni, inclusa la protezione dell'organismo dalle infezioni e la regolazione della temperatura e dei liquidi del corpo. La pelle è formata principalmente da tre strati. Lo strato più esterno è chiamato epidermide e contiene le cellule basali e squamose. Nell'epidermide, sono presenti anche i melanociti, cellule contenenti un pigmento che permette alla pelle di abbronzarsi e di proteggere gli strati più profondi dagli effetti dell'esposizione ai raggi ultravioletti del sole. Il derma, che è lo strato che si trova sotto l'epidermide, contiene vasi sanguigni, tessuto connettivo, i follicoli piliferi e le ghiandole sudoripare. Lo strato sottocutaneo, che è lo strato più profondo della pelle, contiene cellule adipose e collagene. Il tumore pelle compare quando c'è un'incontrollata crescita di cellule anomale in uno strato della pelle. Ci sono tre tipi di tumore, che si distinguono in base al tipo di cellule coinvolte. Il carcinoma delle cellule basali è il tipo più frequente di tumore della pelle. In genere, questo tumore non si propaga, ma deve essere trattato. In genere, il carcinoma delle cellule basali compare in zone della pelle esposte al sole. Il carcinoma a cellule squamose compare nello strato medio dell'epidermide, può propagarsi e mettere a rischio la vita se non trattato tempestivamente. La crescita anomala dei melanociti, chiamata melanoma maligno, è il tipo di tumore più aggressivo e può diffondersi rapidamente alle altre parti del corpo. Questo tipo di tumore può essere fatale se non diagnosticato e curato per tempo. Un aumento nell'esposizione ai raggi ultravioletti e frequenti scottature solari aumentano il rischio di sviluppare questo tipo di tumore.