Demenza

Grave deterioramento delle funzioni cerebrali causato da un'eccessiva e progressiva perdita di neuroni. Vengono perse la capacità intellettive, quelle cognitive con impossibilità ad intrattenere relazioni sociali e attività lavorative. La demenza può iniziare in modo molto subdolo con perdita della memoria che diviene sempre più marcata fino a rendere la persona priva di qualsiasi ricordo. In questi casi, è frequente la confabulazione, cioè la comparsa di racconti fantastici e del tutto privi di logica e di attinenza con la realtà. A questo si accompagna la perdita dell'autosufficienza. Esistono diverse forme di demenza, come quella senile, metabolica, traumatica, vascolare, tossica, ecc ...