Per chi soffre di cinetosi viaggiare sui mezzi di trasporto – auto, treno, nave o aereo – può essere un vero incubo.

Nausea, sudorazione fredda, vomito, Vertigini e pallore sono i principali sintomi della cinetosi, la nausea da movimento.

Questo disturbo è causato dall’incapacità da parte del nostro sistema vestibolare (quello che regola l’equilibrio) di coniugare i dati registrati dall’Orecchio con quelli registrati dall’occhio.

Come intervenire?

  • Innanzitutto la cinetosi si affronta ben prima di partire: esistono dei farmaci antichinetosici che vanno assunti circa 30 minuti prima di mettersi in movimento o dei bracciali elastici da indossare prima della partenza e possono ridurre la Nausea da viaggio senza effetti collaterali; attenzione a fare un pasto leggero prima del viaggio e a non esagerare con bevande, alcolici e caffè.
  • Tenere in borsa cibi solidi e salati come grissini o crackers.
  • Sedersi nella zona più stabile del veicolo: in auto sul sedile anteriore con la schiena ben poggiata sullo schienale; in aereo in corrispondenza dell’ala e in nave in una poltrona al centro.
  • Distrarsi è molto utile: chiacchierare, fare dei giochi da viaggio con gli altri passeggeri, ascoltare musica. Evitate, però, di leggere e di giocare ai videogiochi e di guardare il paesaggio in movimento, piuttosto fissate un punto fisso all’orizzonte e mantenete lì lo sguardo.
  • Garantite sempre un ricambio d’aria all’interno dell’abitacolo tenendo un finestrino aperto o l’aria condizionata accesa.
  • Provate a dormire perché è un ottimo rimedio.
  • Viaggiate di notte perché gli stimoli visivi possono peggiorare i sintomi.
  • Provate i rimedi naturali: può essere utile masticare una radice di zenzero o mettere un po’ di olio essenziale di limone o arancio amaro su un fazzoletto da poter respirare quando si sente avanzare la nausea.
  • Fate pause frequenti per sgranchirvi le gambe e respirare aria fresca.