Un chiodo fisso per tutte le donne: la cellulite! Esercizio fisico, saune, cyclette, corsa, va tutto benissimo ma questa battaglia si deve combattere soprattutto a tavola scegliendo alimenti giusti per contrastare l’odiato effetto a buccia d’arancia.

Alcuni alimenti, infatti, sono acidi e liberano nel corpo ioni idrogeno che intaccano il Tessuto connettivo: bilanciare la dieta con alimenti mineralizzanti come frutta e verdura fresche ad alto contenuto di acqua e Vitamine aiuta a contrastarne l’azione. Ma quali cibi combattono più efficacemente la cellulite?

In prima linea alimenti pieni di vitamine e sali minerali, poi mandorle, noci, semi di girasole e avocado (per i grassi sani e la vitamina E), agrumi, peperoni, pomodori e fragole (per la vitamina C), carote, spinaci, meloni, albicocche, papaya e mango (per la vitamina A), fagioli e lenticchie (per le proteine), uva, verdure, cetrioli (per i fluidi).

Alcuni mix, ad esempio, si rivelano particolarmente indovinati come un’insalata con fagioli neri, salsa, peperoni e avocado, oppure insalata di frutta cosparsa di scaglie di mandorle, o ancora una zuppa di lenticchie accanto ad una insalata condita con carote, cetrioli e semi di girasole. E per un’azione d’urto?

Leggi anche:
Ecco i cibi antiossidanti in grado di aiutare l’organismo contro i radicali liberi, l'invecchiamento, le malattie cardiovascolari e degenerative.

Spinaci
Ideali in una dieta Ipocalorica, hanno un alto contenuto di potassio, fosforo, calcio e altri minerali. Come antiossidanti stimolano la circolazione e garantiscono un effetto disintossicante combattendo non solo la cellulite ma anche gonfiori e pesantezza alle gambe.

Melanzane
Ricche di potassio, anche le melanzane sono fondamentali in una dieta anti-cellulite. Diuretiche, poco caloriche, si prestano ad essere cucinate in molti e fantasiosi modi, da preferire alla griglia e a vapore.

Sedano
Verdura ricca d’acqua e di vitamina C, ha un forte potere alcalinizzante. Il potassio contrasta l’azione del sodio (contenuto nei cibi molto salati, salumi e formaggi) favorendo la diuresi, e il retinolo è utile contro le rughe e l'invecchiamento della pelle.

Carote
Oltre ad essere ricche di vitamine B, C e betacarotene, sono antiossidanti, contengono la docarina, che migliora la circolazione sanguigna facilitando l'eliminazione dei liquidi in eccesso. Da mangiare crude perché cotte hanno un elevato indice glicemico e perdono nell’acqua di cottura parte delle vitamine e dei sali minerali.

Infine guardarsi con più indulgenza, nessuna strategia può funzionare davvero se non ci si vuole abbastanza bene!