Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Classificazione eziologica dell'ipertensione

classificazione eziologica dell ipertensione
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche

Le cause dell'Ipertensione arteriosa possono classificarsi da  un punto di vista eziologiogico in:


Ipertensione sistolica con aumento della pressione differenziale

Ridotta compliance arteriosa (arteriosclerosi) e aumento della gittata sistolica

  • Insufficienza aortica;
  • Tireotossicosi;
  • Sindrome cardiaca ipercinetica primaria;
  • Fistola arterovenosa;
  • Dotto di Botallo pervio.

Ipertensione sistolica e diastolica (aumento delle resistenze vascolari periferiche)

Renale monolaterale e bilaterale

  • Pielonefrite cronica;
  • Glomerulonefrite acuta e cronica;
  • Rene policistico;
  • Stenosi nefrovascolari, infarto renale;
  • Altre nefropatie (nefropatia diabetica, ecc.);
  • Neoplasie renino-secernenti.

Endocrina

  • Contraccettivi orali;
  • Iperattività della corticale dei surreni;
    • Iperaldosteronismo primario (adenoma, iperplasia micro-macro- nodulare, iperaldosteronismo sensibile ai glicocorticoidi).

    • Morbo e Sindrome di Cushing.

    • Sindromi surrenogenitali congenite o ereditarie (deficit di 17-α- e 11-ß idrossilasi)

  • Sindrome da apparente eccesso di mineralcorticoidi;
  • Feocromocitoma;
  • Mixedema;
  • Acromegalia;
  • Iperparatiroidismo primitivo;

Neurogena

  • Psicogena;
  • Sindrome diencefalica;
  • Disautonomia familiare (Riley-Day);
  • Polineurite (porfiria acuta, avvelenamento da Pb);
  • Aumento della pressione intracranica (acuta);
  • Sezione del midollo spinale (acuta);

Varie

  • Coartazione dell'aorta;
  • Aumento del volume intravascolare (trasfusioni eccessive, policitemia);
  • Panarterite nodosa;
  • Ipercalcemia;
  • Sindrome di Liddle;

Da farmaci e tossici

  • Mineralcorticoidi e glicorticoidi esogeni;
  • Liquerizia e carbenoxolone;
  • Ciclosporina;
  • Simpaticomimetici, tiramina, inibitori MAO;
  • Sostanze da abuso (cocaina, ecc.);
  • Anoressizzanti;
  • Decongestionanti nasali;
  • Antidepressivi;
  • Fenotiazinina;
  • Eritropoietina;

Eziologia sconosciuta

  • Ipertensione essenziale (oltre il 90% dei casi)
  • Tossiemia gravidica
  • Porfiria acuta intermittente


La Prevalenza dell'ipertensione secondaria varia tra il 10 ed il 30% a seconda della casistica esaminata e delle metodiche applicate per ricercare una possibile causa dell'ipertensione.
Tabella IV. Prevalenza dei vari tipi di ipertensione nella popolazione generale di Camposampiero (PD) e nella letteratura medica

DIAGNOSI POPOLAZIONE GENERALE (%) LETTERATURA MEDICA (%)
     
Ipertensione essenziale   65-85
Ipertensione renale    
parenchimale 7 4-5
nefrovascolare 3 4-16
Ipertensione endocrina    
Iperaldost.prim. 1 0.5-1.2
S. di Cushing 1 0.2
Feocromocitoma 0.2
Contraccettivi orali  
Varie 1 1


L'ipertensione renovascolare è la più frequente tra le ipertensioni secondarie (7%) seguita dall'ipertensione di origine renoparenchimale e da quelle endocrine.

Per approfondire guarda anche: “Ipertensione e stili di vita”

Leggi anche:
Il cortisolo è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali in grado di condizionare le situazioni di stress. Per ridurlo basta seguire questi consigli.
23/10/2018
06/02/2007
TAG: Apparato circolatorio | Cuore | Ipertensione | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Malattie della circolazione | Medicina generale | Effetti Collaterali | Malattie genetiche | Anatomia patologica | Biochimica clinica | Esami | Adulti | Anziani
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche