Microalbuminuria: che cosa indica?

microalbuminuria che cosa indica

La Microalbuminuria è un indice predittivo per la prevenzione delle nefropatie. L'albumina è una proteina presente in maggiore quantità nel plasma umano; svolge il ruolo di mantenere ad un valore corretto la pressione osmotica nel letto vascolare ed è vettore per diverse sostanze di origine endogena ed esogena.

Normalmente le proteine non devono comparire nelle urine, o, se presenti, esservi in percentuali trascurabili. Concentrazioni di Albumina compresi tra 20 e 200 mg/l (2-20 mg/dl), meglio se l'analisi viene fatta sulle urine del mattino, può essere considerata sintomo di un interessamento renale. Se l'entità della concentrazione di albumina è compresa nei valori indicati, si parla di microalbuminuria.

Il diabete trascurato o non adeguatamente controllato è una delle possibili cause di tali alterazioni.

La microalbuminuria è molto importante, quindi, nei soggetti a rischio come i portatori di Diabete, per prevenire e/o diagnosticare per tempo le possibili evoluzioni delle alterazioni renali.

Per approfondire guarda anche: “Nefropatia diabetica”

Leggi anche:
L'esame delle urine serve a diagnosticare disfunzioni renali, disordini cardiaci, epatici e metabolici.
23/01/2018
06/02/2007
TAG: Diabete | Endocrinologia e malattie del ricambio | Esami | Nefrologia | Reni e vie urinarie