07/08/2015

Gli alimenti amici della tintarella perfetta

Health & News
Scritto da:
Health & News
Bagni di sole e tintarella. Le passioni degli italiani per queste prossime vacanze. Per assicurarsi il massimo dell’abbronzatura e tanta salute è utile anche fare scelte più accorte quando ci si siede a tavola.
 
Quali sono gli elementi indispensabili per una vera e propria dieta della tintarella? Li  elenca Coldiretti, che invita tutti a fare il pieno di ortaggi e frutti di stagione per garantirsi tante vitamine, sali minerali e anche tanti Nutrienti che favoriscono la produzione di Melanina. È il caso della vitamina A autentica alleata della melanina, presente in carote, albicocche,  radicchio. La vitamina A è anche un valido antiossidante, combatte quindi l’invecchiamento cellulare provocato dall’azione dei radicali liberi prodotti a seguito dell’esposizione ai raggi del sole, così come lo sono le Vitamine C ed E. Ecco dunque la classifica degli alimenti maggiormente amici dell’abbronzatura. 
  • Carote: contengono circa1200 microgrammi di vitamina A o quantità equivalenti di caroteni per 10 grammi di parte edibile.
  • Spinaci e radicchio ne contengono la metà
  • Albicocche
Ecco la top ten degli abbronzanti naturali.

Il primo posto è conquistato indiscutibilmente dalle carote che contengono ben 1200 microgrammi di vitamina A o quantità equivalenti di caroteni per 100 grammi di parte edibile. Al posto d'onore - continua la Coldiretti - salgono gli spinaci che ne hanno circa la metà, a pari merito con il radicchio mentre al terzo si posizionano le albicocche seguite da cicoria, lattuga, melone giallo e sedano, peperoni, pomodori, pesche gialle, cocomeri, fragole e ciliegie che presentano comunque quantità elevate di vitamina A o caroteni.
  1. Carote, che contengono 1.200 microgrammi di vitamina A
  2. Spinaci e radicchio (500-600 mcg)
  3. Albicocche (350-500 mcg)
  4. Cicoria e lattughe (220-260 mcg)
  5. Meloni gialli (200 mcg)
  6. Sedano (180-200 mcg)
  7. Peperoni (100-150 mcg)
  8. Pomodori (50-100 mcg)
  9. Pesche (100 mcg)
  10. Cocomeri e ciliegie (20-40 mcg)
Fonte
Ansa.it
TAG: Scienza dell'alimentazione | Estate | Nutrizione
Health & News
Scritto da:
Health & News