06 Marzo 2015
|
1 minuto

Studio italiano su 15mila persone affette da fegato grasso

Lo studio sarà a vita e interverrà anche su stile di vita e corretta alimentazione.

Il fegato grasso è una malattia che colpisce il 25% degli italiani e spesso è conseguenza di una cattiva Alimentazione. Ora la Fondazione italiana di ricerca in epatologia e l'Associazione italiana per lo studio del fegato (Aisf) si sono impegnate per studiare a vita 15 mila persone al fine di comprendere tutti gli aspetti delle patologie multisistemiche che sono causa del fegato grasso.

Lo studio partirà ad ottobre e ha come obiettivo l'analisi sistemica dell'evoluzione della Patologia nel tempo. Per questo motivo ben quaranta esperti a livello nazionale dell'Aisf si occuperanno dell'aspetto scientifico.

E altrettanto importante per la campagna sarà formare e informare i medici e i pazienti sulle possibilità di personalizzare l'intervento medico e verificare poi se il fegato grasso aumenta o diminuisce. Ci sono i farmaci, ma anche un adeguato stile di vita, lo sport e una corretta Alimentazione.

Cerca un medico nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Milano (MI)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Bologna
Specialista in Medicina interna e Pediatria
Prov. di Roma
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Piacenza
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Prov. di Rieti