Rossetto: consigli per truccare le labbra

rossetto consigli per truccare le labbra

Il rossetto è un elemento fondamentale del trucco. Si potrebbe dire che è l'unico elemento a cui una donna non potrebbe rinunciare, sia per il prezzo accessibile a chiunque, sia perché basta un po' di colore sulle labbra per rendere luminoso tutto il viso.

Ogni bocca però è particolare: può avere i bordi non ben definiti oppure gli angoli rivolti verso il basso, può essere sottile oppure molto carnosa. Sebbene ci siano dei consigli che vanno bene per chiunque, è vero che ogni tipo di labbra va trattato in maniera particolare per renderle piacevoli e non volgari.

Consigli per tutte?

  • Se si spezza la punta della matita per le labbra, mettetela in frigorifero per circa mezz'ora, poi temperatela quando è ancora fredda: la punta rimarrà intatta.
  • Appoggiatevi a qualcosa di stabile per tracciare il segno della matita sulle labbra o, in mancanza, fissate alcuni punti da unire: sarà più difficile fare sbavature.
  • Per stendere il rossetto, allargate la bocca come se stesse sorridendo, ma senza esagerare: così il colore verrà steso uniformemente sulle labbra senza solchi vuoti.
  • Preferite sempre un pennellino per stendere il rossetto, anche se è in stick: così si eviteranno grumi e sprechi di colore.
  • Per evitare che il rossetto finisca anche sui denti, dopo aver steso il colore, mettete un dito in bocca, chiudete le labbra e tiratelo fuori con molta delicatezza: il colore in più rimarrà sul dito.

...e a ciascuna il suo

  • Labbra normali: sono quelle con una dimensione né troppo grande né troppo sottile, per le quali ogni tipo di trucco va bene. Cominciate con la matita e disegnate il contorno, sottolineando soprattutto gli angoli verso l'alto. Potete anche optare per un trucco a due colori, l'uno più chiaro al centro e l'altro più scuro ai lati. Se avete un'asimmetria, potete ovviare a questo difetto applicando un rossetto più chiaro sul labbro più sottile.
  • Labbra carnose: tipicamente giovanile, ma con potenziali difetti. Quello più comune è l'asimmetria, per cui, durante l'applicazione del rossetto, bisogna prima ridisegnare il lato meno carnoso per renderlo uguale all'altro. Potete utilizzare dei colori 'frutta', cioè sul rosso fragola. Invece sono poco idonei: i rossetti molto scuri, perché rendono le labbra sottili, e quelli perlati, che le rendono, invece, troppo grosse.
  • Labbra sottili: le persone che hanno le labbra sottili non sono per nulla soddisfatte della loro bocca, eppure il modo per valorizzarla c'è. Innanzitutto, la matita va scelta dello stesso colore del rossetto che verrà applicato; un colore più chiaro infatti sarebbe volgare, mentre uno più scuro le renderebbe comunque sottili vanificando il trucco. Il bordo va ridisegnato un po' più grande di quello reale. Un altro utile consiglio è quello di dare una passata di cipria prima di applicare matita e rossetto; questo la renderà più carnose. I colori da utilizzare sono sempre chiari: beige o rosa, abbinato ad un trucco generale del viso estremamente leggero.
22/03/2016
08/07/2010
TAG: Cosmesi | Pelle