Paura di invecchiare? Ecco le regole per mantenersi in salute

paura di invecchiare ecco le regole per mantenersi in salute
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche

Il progressivo allungamento della vita media fa emergere sempre di più le problematiche legate all’invecchiamento. Le cellule del nostro cervello, i neuroni, cominciano a degenerare a partire dai trent’anni d’età circa a causa di un processo definito apoptosi. Per questo motivo dai 30 ai 75 anni il cervello perde circa il 10% del suo peso e fino al 20% del suo rifornimento di sangue. A partire dalla settima e ottava decade di vita e in maniera più significativa dopo la nona, si verifica un progressivo e graduale indebolimento di alcune funzioni mentali.

Ma invecchiare bene si può, intervenendo precocemente con abitudini positive. Lo dice, riassumendo in una serie di semplici accorgimenti e regole di vita la responsabile del centro Alzheimer della Rsa Villaggio Amico, dottoressa Loredana Locusta (psicologa esperta in neuropsicologia clinica).
Con appositi accorgimenti possiamo identificare le difficoltà dell’invecchiamento e lavorarci, al fine di avere uno stile di vita improntato sul benessere. Secondo numerose ricerche, infatti, un cervello ben stimolato e uno stile di vita sano possono incidere in maniera positiva.

Innanzitutto, per invecchiare con successo è necessario che si verifichi una scarsa probabilità di malattia o disabilità, che si abbia un buon funzionamento cognitivo e fisico e un attivo coinvolgimento a livello relazionale. Se da una parte è vero che non possiamo ostacolare l’insorgere di alcune patologie, dall’altra parte è anche vero che, in molti casi, possiamo giocare d’anticipo. Ecco come.

30/11/2016
30/11/2016
Redazione Paginemediche
Scritto da:
Redazione Paginemediche