Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Le 11 startup che rivoluzioneranno la salute si presentano all'Health 2.0 Europe 2016

le 11 startup che rivoluzioneranno la salute si presentano all health 2 0 europe 2016
Marina Peluso
Scritto da:
Marina Peluso
Esperta in Digital Health

Nell'ambito della Conferenza sulla Salute Digitale Health 2.0 Europe, che si terrà a Barcellona tra il 10 e il 12 Maggio 2016, saranno presentate agli investitori le Startup selezionate dalla giuria esaminatrice nel corso dei mesi passati. Undici progetti d'impresa che ruotano intorno all'innovazione della medicina e delle procedure cliniche e diagnostiche, destinati a rivoluzionare la sanità in ogni suo aspetto. 

La presentazione dei progetti innovativi in ambito Digital Health avverrà nel corso dell'EC2VC Investors' Forum and Pitch Competition, una vera e propria gara, durante la quale le startup dovranno presentarsi e convincere gli investitori a puntare sui loro progetti. Per chi assiste, sarà come affacciarsi ad una finestra sul futuro, dove sul davanzale non c'è solo l'innovazione tecnologica, ma la capacità di interpretarla in funzione di un settore con esigenze del tutto peculiari. A moderare la competizione Roberto Ascione CEO Healthware International e Jorge Gonzales Presidente di TICBioMed.

Prima di dare un breve assaggio di quello che verrà approfondito sul palco dell'evento, vi ricordiamo che Paginemediche è Media Partner della Conferenza. Seguiremo in quei giorni l'evento, dandovi aggiornamenti in tempo reale sui nostri social media con l'hashtag #Health2eu. Per coloro invece interessati a partecipare, ricordiamo che è ancora possibile registrarsi sul sito web della Conferenza. Oltre agli sconti dedicati ai professionisti in ambito salute e ai medici, è possibile usufruire di un'ulteriore riduzione inserendo il codice PAGINE16. 

Trend da tenere d'occhio

Opportunità di business, investimenti e networking, questi sono gli obiettivi dell'EC2VC, la sezione dedicata alla presentazione delle 11 Startup selezionate dalla giuria e divise in due categorie: Seeds, ossia in fase di sviluppo e Growth, progetti già avviati ma alla ricerca di ulteriori possibilità di crescita.

Abbiamo fatto una piccola rassegna di tutti i progetti, e la prima cosa da dire è che sono tutti in fase avanzata di sviluppo. In generale ci è sembrato di veder prevalere due macrotrend. Il primo che vede progetti digitali e app di analisi dei dati rivolti principalmente a velocizzare e automatizzare i procedimenti diagnostici; l'altro in cui rientrano i servizi al paziente volti alla gestione della salute e, dunque, a potenziare le capacità di autocura e prevenzione. Le tecnologie utilizzate vanno dai servizi cloud, alla detezione dei parametri vitali, fino a complessi algoritmi di analisi dei dati, mentre la tendenza generale è quella a specializzarsi su soluzioni a problemi specifici.

Diagnosi Digitale

Nel primo gruppo, che possiamo definire della Diagnosi Digitale, abbiamo tecnologie e sistemi per l'archiviazione e l'interpretazione di dati, immagini diagnostiche e parametri fisiologici. L'obiettivo di questi progetti è quello di fornire al medico uno strumento efficace di lettura avanzata dei dati, nell'ottica di un supporto alle decisioni terapeutiche.
Abbiamo racchiuso in questa categoria sia app e tecnologie pensate per il medico (o per la struttura sanitaria), sia servizi e wearable dedicati agli utenti per migliorare le pratiche di prevenzione.

  • Biophos: sviluppato in cooperazione con aziende leader dell'industria e della ricerca, offre analisi della fertilità maschile tramite un sistema automatico e veloce di valutazione dello sperma. Grazie ad un algoritmo specifico il sitema è in grado di analizzare la densità, la mobilità e la concentrazione di spermatozooi nel liquido spermatico. È un sistema innovativo, con solide basi scientifiche, destinato ai laboratori di analisi e ai centri di inseminazione artificiale.
  • MintLabs: una piattaforma che permette di ottenere una lettura più dettagliata dei dati di neuroimaging. Avvalendosi di un sistema cloud, MintLabs consente l'analisi medica di immagini neurali basata su algoritmi specifici. In tal modo, la lettura delle immagini si velocizza e il medico può concentrarsi sull'interpretazione diagnostica.
  • Molecular Warehouse: propone un dispositivo per l'esecuzione non ambulatoriale di test diagnostici e analisi biochimiche. In pratica gli utenti possono effettuare in maniera rapida ed economica, attraverso il loro smartphone, test diagnostici molecolari. L'obiettivo è quello di dare un forte contributo alla diagnosi precoce per le patologie più diffuse. Una rivoluzione che mette il paziente al centro della prevenzione.
  • Qubiotech: una startup nata dall'incontro tra la ricerca sulle tecniche di imaging molecolare e la necessità di integrare nella pratica clinica del medico strumenti di diagnosi avanzati. Prodotto di punta è IQBRAIN un sistema online di analisi quantitativa automatica delle immagini PET e MRI. L'algoritmo sui cui si basa il software online è in grado di fare analisi comparative rispetto ai parametri di norma.
  • Pip: un dispositivo che, opportunamente connesso allo smartphone, è capace di analizzare il livello di stress della persona e di decifrare le emozioni che sta provando. Rispetto agli altri è già a metà strada tra diagnosi e empowerment del paziente, ma di base è un lettore di emozioni che fornisce consigli su come gestire situazioni stressanti e aiuta a rifocalizzarsi e a reagire in modo positivo.

Empowerment e autocura

Il secondo trend vede dispositivi e sistemi che facilitano la comunicazione tra medico e paziente e che mettono quest'ultimo in una posizione maggiormente attiva nel processo di prevenzione, diagnosi e cura. 

  • HealthApp: questa startup ha sviluppato un app che accompagna i pazienti che soffrono di disordini alimentari nel corso del percorso di terapia psichiatrica. Dal momento che la maggior parte di questi disturbi viene trattato con un metodo cognitivo-comportamentale in cui il paziente deve essere parte attiva del processo di cura, TCAPP lo aiuta a registrare le emozioni e a tenere traccia dei propri comportamenti e di quello che viene mangiato. Infine, permette al paziente di condividere queste informazioni direttamente con il terapista.
  • SilverCloud: una piattaforma che offre uno spazio di cura online, sicuro ed anonimo, dove poter condividere le proprie reazioni emotive e ricevere supporto psicologico nelle situzioni di stress. Lo scopo è dare uno strumento di gestione della propria salute mentale.
  • Teckel Medical: una startup che si presenta con un'app (Mediktor) per aiutare i pazienti a interpretare la propria sintomatologia e chiarire i primi dubbi in merito. Mediktor ha tutta l'aria di essere un sistema automatizzato di consulti che genera risposte basate sul linguaggio naturale delle persone, analizza i loro sintomi e fornisce una prima interpretazione.
  • Patient Pharma: si propone come un sistema di comunicazione semplice e veloce tra medico e paziente, basato su brevi videomessaggi. Una sorta di Snapchat medico. Può essere usato per condurre test clinici oppure per monitorare a distanza i pazienti che convivono con patologie croniche. Inoltre, raccoglie le osservazioni provenienti dagli utenti per aiutare le aziende farmaceutiche a migliorare i metodi di cura.

Due progetti rimangono fuori da queste macroaree: Doctrina e Umanik, orientate rispettivamente all'industria farmaceutica e alle strutture ospedaliere. La prima è una sorta di strumento di marketing digitale per le aziende Pharma, si propone come un sistema per condividere in maniera semplice ed economica le informazioni e gli aggiornamenti sui farmaci. La seconda è pensata per le strutture ospedaliere, ed è una tecnologia per il controllo dell'identità basato su parametri biometrici con lo scopo di ridurre al minimo l'errore umano nelle procedure ospedaliere.


Queste, a grandi linee, le innovazioni che si avvicenderanno sul palco dell'EC2VC. Alla prossima settimana per il programma definitivo dell'evento e tutti i dettagli sui relatori invitati a parlare all'edizione europea dell'Health 2.0 Conference.
 

Leggi anche:
Health 2.0 Europe 2017 si terrà a Barcellona dal 2 al 5 maggio. È la conferenza annuale sulle novità tecnologiche in ambito salute,
23/06/2017
28/04/2016
TAG: Digital health | Eventi salute
Marina Peluso
Scritto da:
Marina Peluso
Esperta in Digital Health