02-05-2006

Accentuazione diffusa della trama

Accentuazione diffusa della trama vascolobronchiale ilopolmonare. non apprezzabili alterazioni densiometriche a carattere focale in atto in ambito pleurico e o polmonare. non apprezzabili adenopatie ilomediastiniche. sottile falda di versamento pleurico a destra. discreta diffusa ectasia dell'aorta toracica. esteso marcato ispessimento omentale; aspetto marcatamente e diffusamente ispessito e disomogeneo del tessuto adiposo peritoneale e presenza di abbondante e diffuso versamento ascitico da estesa carcinomatosi peritoneale. colicisti caratterizzata da pareti irregolarmente ispessite come da lesione produttiva eteroplastica; si associa irregolare ispessimento tessutale patologico ed ampia infiltrazione eteroplasica del parenchima epatico in corrispondenza del letto colecistico. tale lesione presenta diametri assiali massimi di cm 7 per 5: il tessuto patologico si sviluppa in corrispondenza della regione dell'ipocondrio fianco destro con scarsa definizione dei clivaggi logoregionali; in particolare si segnala ispessimento di tipo infiltrativo delle contigue strutture intestinali e della regione dell'antro gastrico. non apprezzabili definite alterazioni densiometriche in ambito splenico, pancreatico surrenalico e renale. conservata e simmetrica eliminazione iodata renale in sede pelvica abbondandissimo e diffuso versamento ascitico utero modicamente bozzuto e disomogeneo non riconoscibili alle scansioni TC definite alterazioni densiomentriche in sede annessiale. vescica ben distesa omogeneamente opacizzata non apprezzabili definite adenopatie addomino pelviche ed inguinali. Per favore datemi un consiglio. c'è qualche speranza o qualcosa che possiamo fare x alleviare la sofferenza. grazie (sopra è il risultato della tac).
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La situazione che descrive è piuttosto avanzata e, verosimilmente, non è possibile intervenire in alcun modo se non attraverso terapie palliative ed in grado di alleviare il più possibile una eventuale sintomatologia dolorosa. E’ necessario che sia sotto stretto controllo da parte dello specialista oncologo e della terapia del dolore.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!