Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-05-2006

approfondimento diagnostico

Ho 42 anni da molti anni porto la ggt alta oltre 150 e lievemente la sola gpt/alt 53. i marcatori dell'epatite nonchè l'RNA qualitativo sono negativi, , ho fatto tutti gli esami del caso marker tumorali celiachia,antiendomisio, ana, anca,ama,ceruloplasmina,alfa1 antitrispina e quant'altro con esito negativo,ho fatto anche il testdell'emocromatosi ereditaria dove c'è la sola mutazione del H63D su entrabe le copie del gene HFE, la ferritina è 90.5 mg/dl, la transferrina è 236 mg/dl,sideremia nella norma. Sottopostomi a biopsia epatica è emerso "Lievi fibrosi a livello degli spazi portali e modesta quantita di emosiderina negli epatociti e nelle cellule di kupffer"Dall'ultima ecografia epatica si evince "Fegato di normale morfovolumetria e ad ecostruttura grossolana ed iperecogena come da fatt-fibrotic liver". secondo il parere dei medici della mia provincia non c'è da preoccuparsi e secondo voi? intanto i valori della gamma rimangono sempre elevati, vorrei sapere se esistono altri tipi di indagini che permetterebbero di dare un nome al mio problema. Potrebbe essere un fattore di disfunsione metabolica? La costante dei livelli alti della gamma gt protratti nel tempo potrebbero cagionare cirrosi? premetto che non assumo alcolici di nessun tipo da più di due anni, normo peso, 75 kg X 1,74 mt, non fumatore, alimentazione sana e discreta attività fisica. grazie distinti saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Il suo caso richiede un approfondimento diagnostico, ad esempio rivalutando l’esame istologico. Le consigliamo di sentire un ulteriore parere clinico, ad es. presso un Centro clinico fornito di un ottimo istologo specializzato nella lettura delle biopsie epatiche. Presso l’Università di Bologna può consultare il Prof. Callea, noto esperto di tali patologie.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!