Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-03-2013

Buon giorno dottore,le scrivo a nome di mio

Buon giorno dottore,le scrivo a nome di mio cugino.Ieri gli è stata diagnosticata la sclerosi multipla, lui non sente la sensibilità del caldo e freddo, all'inizio si era manifestato con una paresi facciale poi passata. Adesso ha problemi di sensibilità.Le volevo chiedere se può essere sclerosi (secondo i medici dell'ospedale si, mentre secondo il medico di cura e un medico di famiglia no, ma dicono che può essere un virus.)Se è una sclerosi multipla, nel tempo può peggiorare?Grazie mille per la sua risposta.
Risposta di:
Dr. Pietro De Domenico
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Risposta

La diagnosi di sclerosi multipla è relativamente facile: esame clinico, RMN, etc ed è esclusivo appannaggio dei neurologi. Dai sintomi che racconti in effetti nasce il sospetto.Esistono diverse forme di malattia per quanto riguarda il decorso: da forme a rapida evoluzione a forme cosiddette "benigne", in cui la malattia si presenta in forma più lieve (poussee dilazionate nel tempo, minore intensità dei sintomi, etc). Speriamo che, se è SM, tuo cugino abbia questa forma. In ogni caso è una malattia che compromette la qualità della vita, non la quantità (cioè la durata della vita). L'importante è farsi seguire da un buon neurologo ed affrontare la malattia con determinazione e coraggio.  

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!