Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-07-2006

Buona sera, leggendo le varie domande sul sito mi

Buona sera, leggendo le varie domande sul sito mi è sembrato di capire che a chi è stato diagnosticato un "rigurgito mitralico" è consigliabile seguire una terapia antibiotica in caso di estrazioni dentarie o altri interventi chirurgici al fine di scongiurare l'insorgere di un'endocardite. Anche io sono affetto da "minimo, trascurabile rigurgito mitralico" e tempo addietro ho chirurgicamente asportato una ciste dal cuoio capelluto. Non ho seguito alcuna profilassi antibiotica poichè nessuno mi aveva raccomandato tale "precauzione". Ho corso qualche rischio nella circostanza? Vi ringrazio anticipatamente per il vostro chiarimento.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Un rigurgito mitralico “minimo e trascurabile” non è una indicazione alla profilassi antibiotica, che viene invece riservata ad insufficienze significative su valvole strutturalmente alterate.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!