21-02-2006

Buonasera, ho 36 anni e ho subito un'ablazione tc

Buonasera, ho 36 anni e ho subito un'ablazione tc di tachicardia atriale incessante alla Vena polmonare sx nel 2002 per e ho un Aneurisma del setto interatriale con lieve shunt. da un anno prendo un quarto di corgard due volte al di (mezza insieme mi procura Asma) ma non riesco comunque ad avere una vita normale. Ogni tanto ho degli svenimenti e spesso (a volte quotidianamente) ho dolori al torace che mi rendono la vita impossibile, ultimamente peggiorano frequenza e durata (ad esempio una mattina mi è durato un'ora e non riuscivo a stare coricata e a respirare bene). generalmente questi dolori sono modificabili col respiro, ma a volte rimangono fissi, come un peso su tutto il lato sinistro che peggiora se inspiro profondamente. Ad oggi ho tentato di ignorare il problema, ma ora vorrei sapere quali tipi di accertamenti posso fare per capire l'origine del dolore e come curarlo. Vi ringrazio tanto, barbara.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Credo che potrebbe essere sottoposta a chiusura dello shunt con il famoso “ombrellino”. Consulti il suo Cardiologo a riguardo.