03-07-2006

Buongiorno. circa un mese fa sono stato sottoposto

Buongiorno. Circa un mese fa sono stato sottoposto ad un intervento di valvulo-anuloplastica mitralica con impianto di anello Medtronic Future Band n. 30 in minitoracotomia. Il decorso post-operatorio è eccellente anche ai controlli che ho già effettuato salvo un disturbo che adesso è in via di attenuazione di aura cefalgica. I miei cardiologi imputano questo noioso disturbo allo stress psico-fisico ed in effetti via via che mi allontano dall'intervento l'aura è di minor intensità, all'inizio tutti i giorni con forti mal di testa, adesso ogni 4/5 giorni senza una vera e propria aura ma con piccoli scintillii e senza mal di testa. Volevo sapere se risulta come una possibile conseguenza di questo tipo di interventi e se poi scompare totalmente. Inoltre in merito all'attività fisica che sto seguendo ed in particolare relativamente alla cyclette quali sono i valori min. e max di battiti caardiaci che dovrei rispettare (ho 46 anni ed ho fatto attività sportiva regolare fino a prima dell'intervento). Ringrazio per la cortese disponibilità scusandomi per la lunghezza della domanda.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La cefalea non è descritta fra le conseguenze dell’intervento. Penso che sia una sua particolare risposta allo stress come hanno detto i colleghi e quindi dovrebbe passare. Per quanto riguarda l’attività fisica la frequenza massima di lavoro consigliabile è (220-46) x 70-80/100 cioè 125-135 battiti al minuto.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!