Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

01-11-2006

Buongiorno, mi piacerebbe avere un vostro

Buongiorno, mi piacerebbe avere un vostro chiarimento in merito all'ascolto del battito cardiaco. Volevo solo sapere se nella normalita' il battito percepito a livello di gola/polso/tempia si debba percepire in maniera piuttosto leggera oppure intensa. Mi spego meglio .... ultimamente, essendo un periodo in cui mi sento piuttosto stressato , mi capita di ascoltarmi il battito cardiaco durante alcuni momenti della giornata, in maniera particolare a livello di gola. Solo che mi sono accorto che in alcuni momenti lo percepisco in maniera molto leggera e flebile quasi dovendolo cercare premendo (es. ho notato se lo ascolto in posizione eretta senza essere seduto ... appena sveglio ), mentre in altri momenti se mi ascolto il battito nello stesso identico modo lo sento in maniera piu' rimarcata (es. dopo "movimento" fisico, dopo pranzo ...). Volevo solo darvi qualche mio dato: ... sono un ragazzo "normale" di 26 anni alto 1.76 e di peso 73 kg, tra l'altro negli esami biennali che faccio per lavoro l'ultimo ECG in ospedale a febbraio non mi ha rilevato nulla di anomalo. Grazie. Gabriele
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La percezione della pulsatilità arteriosa (corrispondente alla trasmissione dell’onda generata dal battito cardiaco) è in parte influenzata dalla sede di palpazione, oltre che dai valori pressori vigenti nell’albero arterioso a dalla normalità o meno dell’apparato valvolare aortico. Ciò che lei ha rilevato è comunque del tutto normale, ed in particolare la maggior intensità della pulsazione in occasione di stress fisici.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!