03-02-2017

Come recuperare un rapporto d'amore

Buongiorno, la mia ragazza mi ha lasciato perché dice che mi ama di meno, vuole essere libera e sola. Io la amo da morire, ho spostato tutto intorno a lei, non le ho mai fatto mancare nulla, ho rinunciato e fatto sacrifici, quindi rispetto la sua scelta. Il punto è che mi sento che possiamo tornare in qualche modo perché, anche se sembra una sciocchezza, mi cerca sui social e vede ciò che pubblico. Ieri ho parlato con sua madre, la quale mi ha riferito che alla figlia manco un po', sta sempre a casa ed è sempre di cattivo umore, non possono mai chiederle qualcosa su di me senza una reazione aggressiva sua. Mi ha riferito anche che la figlia le ha detto che io non la cerco, non la chiamo e non le scrivo, sto rispettando la sua scelta, nonostante volesse rimanere "amica". Ma a me manca, e come se manca, è la mia anima e cuore.

Ultimamente discutevano un po' da quando il fratellino ha iniziato a fare parkour e lei lo aspetta fino alle 8 nella stessa palestra. Mi ha confessato che non le interessa nessuno, non vuole altre relazioni, vuole stare da sola senza legarsi a qualcuno (parole sue). Può essere che ci sia qualcuno con cui ha legato in palestra? Può essere che ci sia speranza? È possibile che sia confusa? Ci siamo fidanzati quando lei ne aveva 15 e io 17, lei ora ne ha compiuti 17 e io 20. È recuperabile? se si come devo comportarmi? Vi prego aiutatemi è l'unica persona che io abbia.

Risposta di:
Dr. Giovanni Delogu
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Caro ragazzo, scrivile sms, chiamala, regalale un mazzo di rose, ma se ha preso quella decisione al cuor non si comanda. In ogni caos manifestale il tuo amore più sincero, si legge dalle tue parole che sei innamorato. Chissà la speranza è l'ultima a morire.

TAG: Psicologia | Salute mentale | Sessualità | Sessuologia